LIBERTA', MA ATTENZIONE!

Finalmente dal 4 maggio si potrà tornare a visitare i propri cari, ma non ci si deve assolutamente dimenticare che serve la massima attenzione soprattutto nei confronti dei nostri anziani. Per questo la Regione ha messo a punto un decalogo che può aiutarci ad agire per il meglio:

- In caso di sintomi influenzali, anche minimi, meglio posticipare la visita.

- Incontra i tuoi cari da solo o in presenza di un solo bambino.

- Se i tuoi bambini incontrano i nonni o persone anziane, accertati che non abbiano avuto contatti ravvicinati con coetanei o altre persone, almeno nelle settimana precedente l'incontro.

- Meglio un solo incontro lungo e non due incontri brevi.

- Se puoi organizza l'incontro all'aperto o in un ambiente ben areato (a finestre aperte).

- Mantieni sempre la distanza di un metro, indossa la mascherina per tutto il tempo e lava accuratamente le mani prima e dopo la visita.

- Evita di consumare alimenti e di fermarti a pranzo o cena.

- Non lasciare i bambini a casa dei nonni per un tempo prolungato o continuativo per giorni.

- Fatti carico delle commissioni dei tuoi cari più anziani e approfitta dell'incontro per spiegare l'uso delle videochiamate e aiutarli nella ricerca dei servizi di assistenza ed emergenza e di consegna a domicilio presenti sul territorio.

- Se ritieni, porta in regalo qualcosa di emotivamente significativo (album di foto, filmati di famiglia, qualche buona lettura).

0 visualizzazioni0 commenti